Tè di primavera: evento con il Prof. Livio Zanini

Scritto da marco on .

: iniziamo un nuovo percorso di approfondimento e lo iniziamo nel migliore dei modi.

Negli ultimi anni ho lavorato molto sulla conoscenza delle piante officinali e delle materie prime che uso ogni giorno, da dove arrivano, la loro qualità e gli strumenti per valutarla.
Ad un certo punto però mi sono imbattuto in una pianta molto particolare, la Camellia sinensis, la pianta del Tè, ed ho subito intuito che per lo studio di questa pianta dovevo adottare un approccio diverso da quello avuto fino ad ora: la fitochimica doveva essere affiancata dallo studio della storia, le sue origini in un paese lontano, le relazioni sociali e le ricadute culturali che questa pianta ha indotto, le tecniche di lavorazione nonché un approfondimento per me nuovo legato al piacere della sua degustazione e all’analisi organolettica.

Per fare questo i testi sono importanti, ma per orientarsi in questo universo di informazioni bisogna necessariamente avere una guida e in Italia il primo nome che viene in mente è quello di Livio Zanini, docente di lingua cinese dell'Università Ca' Foscari di Venezia, presidente dell'Associazione Italiana Cultura del Tè e consigliere onorario del China International Tea Culture Institute.

Sono entusiasta di ospitarlo e di potervi invitare questo venerdì 25 maggio ad una sua serata introduttiva alla cultura del tè, la sua storia e nella quale avremo la possibilità di degustare alcuni rari Tè verdi di primavera, tutti raccolti nel 2018 provenienti dalla Cina.

La serata si terrà nel nostro spazio di via Vendramini, 33/a a partire dalle ore 20 e per necessità organizzative è aperta a 20 partecipanti, per cui è necessaria la prenotazione al n. 0424227689 o attraverso mail o social.
La serata ha un costo di partecipazione di €25,00.

Sarà un viaggio stupendo!

AICT Logo 16 con nome VERDE SITO 1

tè 20180525